PRENOTA
LE TUE VACANZE
  • CHECK-IN
  • CHECK-OUT
VISUALIZZA PRENOTAZIONI
  • LUOGHI
    DI INTERESSE
    A IBIZA
  • QUELLO CHE NON PUOI PERDERE

    Il giorno e la notte a Ibiza le cose da fare sono molte: musei, storia, gastronomia, musica, cultura, tradizione, oltre alle sue spiagge incantevoli e famose o alle feste con i DJ di fama mondiale. Possibilità infinite per viversi Ibiza fino all'ultimo e farla tua.

Consigli Typic sui luoghi di interesse
  • DALT VILA
    STORIA E TRADIZIONI VIVE

    La cattedrale, la zona e le mura antiche sono tra le cose più interessanti. Dichiarata patrimonio dell'umanità, Dalt Vila è piena di viuzze segnate dalla storia di tutte le culture che l'hanno abitata: Greci, Romani, Cartaginesi, Fenici, Arabi e anche i pirati hanno lasciato la propria impronta nell'antica città di Ibiza. Se ti stanchi mentre sali e scendi tra le sue viuzze, puoi recuperare le forze in uno dei suoi bar o ristoranti incantevoli.

  • ES VEDRÀ
    ENERGIA ALLO STATO PURO

    È una zona magica, piena di energia. Storie e leggende diverse avvolgono questo maestoso isolotto. Ammirare il tramonto dalla Torre des Savinar è un momento imperdibile. Es Vedrá è visibile anche da Cala D'Hort, una bellissima spiaggia al nord di San José. Se non hai molto tempo a disposizione, puoi provare una buona paella o un piatto tipico come il Bullit de Peix in uno dei suoi ristoranti con lo sguardo rivolto verso Es Vedrá. I più celebri sono El Carmen (nella stessa spiaggia) ed Es Boldador (sugli scogli), alla destra della spiaggia.

  • CHIESE
    UNA PASSEGGIATA CULTURALE

    Le chiese di Ibiza sono ricche di storia. Non solo dal punto di vista culturale o religioso, ma sono state anche rifugio dei contadini contro i continui attacchi dei pirati. Per questo motivo, quasi tutte hanno questo aspetto compatto e robusto. Le principali caratteristiche architettoniche sono i contrafforti delle murature e le piccole finestre in mura larghe più di 1 metro.

  • ATLANTIS
    NATURA MISTICA E PIENA DI STORIA

    Questo posto si trova all'altro lato della montagna di Sa Torre des Savinar ed è qui che furono estratte le pietre per la costruzione delle mura di Dalt Vila. Negli anni 60, è stata usata come ridotta da parte degli hippy per la meditazione. Quando si scende parallelamente alla scogliera, si incontra una piccola grotta a metà del cammino. Si narra che un giapponese raggiunse questo posto e decise di vivere lì per sempre. Per decorarlo, dipinse un Buddha gigante su una pietra, che a sua volta fungeva da tetto. Più in basso, quasi in riva al mare, ci sono le pozze di acqua turchese create dall'uomo dopo aver tagliato in parti quadrate la pietra. È un luogo unico e pieno di magia.